se condividi i nostri obiettivi, sostienici !!!!!

Newsletter  

Ricevi aggiornamenti su attività e dal blog Bilinguismo:istruzioni per l'uso !

Italobimbi aderisce a  

Partner  

Zweisprachigkeit

 

Ma chi sono questi bilingui?

 

Cuore variegato, collage, 5 anni

 

Qualche riflessione spontanea sul concetto di bilinguismo

 “Per bilinguismo si intende la capacità di potersi esprimere in due lingue diverse. I parlanti autenticamente bilingui hanno una forte impronta di entrambe le culture”.

Questa è la definizione che si trova su Wikipedia per “bilinguismo” ed ho scelto Wikpedia che ha fama di sito serio e in quanto rispecchia l’idea che comunemente si ha di un concetto, nel nostro caso del bilinguismo. Ho volutamente evitato di entrare in categorizzazioni già predefinite dagli studiosi proprio per lasciarci liberi di pensare.  

Ad un’attenta analisi, già emergono alcuni elementi interessanti.” la capacità di potersi esprimere in due lingue diverse” già presuppone che si tratti di una capacità e non di un’acquisizione. Dietro questa affermazione si potrebbe leggere che non tutti possiedono tale capacità e che solo alcuni particolarmente dotati potranno raggiungere dei risultati.

“I parlanti autenticamente bilingui” ci fa immediatamente pensare che esistono dei parlanti non autenticamente bilingui, degli impostori del bilinguismo. Ma chi saranno costoro? Ci sono dunque al mondo degli individui che si spacciano per bilingui, ma che in realtà non lo sono e, stando sempre alla nostra definizione, non sono in grado di dimostrare “una forte impronta di entrambe le culture”. Come può accadere ciò?

Innanzi tutto chiediamoci cosa significhi per noi bilinguismo. E’ sufficiente sapersi esprimere in due lingue? Aggiungerei che è indispensabile sapersi esprimere correttamente in due lingue, senza incorrere in errori e senza sfoggiare un accento straniero, altrimenti i bilingui al mondo sarebbero milioni. Ecco perché l’autore della definizione in esame ha sentito il bisogno di integrare con la frase successiva che specifichi quanto sia necessario anche l’aspetto culturale per potersi considerare bilingui. A questo punto, saremmo portati ad obiettare che la componente culturale è inscindibile da quella linguistica, ma non il contrario.

Ma proseguiamo nella nostra enciclopedia telematica:

 

 

“Un'altra importante classificazione del bilinguismo è stata effettuata considerando il momento in cui la seconda lingua viene acquisita dal parlante.

Si parla infatti di:

  • Bilinguismo ideale: quando il parlante ha una conoscenza perfetta di entrambe le lingue.
  • Bilinguismo precoce: quando l'idioma viene appreso prima dello studio grammaticale della seconda lingua, solitamente in età prescolare.
  • Bilinguismo simultaneo: quando l'acquisizione dei due idiomi avviene nello stesso momento. È il caso di persone che vivono in famiglie dove i due idiomi coesistono e vengono usati entrambi, parallelamente.
  • Bilinguismo consecutivo quando si acquisisce dapprima la lingua madre e poi la seconda lingua. È il caso di persone che emigrano in paesi in cui si parla una lingua diversa, per poi stabilirsi nel paese d'adozione.
  • Bilinguismo passivo: quando una delle due lingue è solo compresa, ma il parlante non ha la capacità di riprodurla. Quest'ultimo, secondo la maggior parte dei linguisti, è un particolare tipo di bilinguismo poiché i due codici non possono essere considerati allo stesso livello poiché le competenze del parlante sono diverse nei due idiomi. “

Forse farà sorridere anche voi la prima definizione: bilinguismo ideale. Si potrebbe ribattezzarlo “bilinguismo utopico” , visto che la conoscenza perfetta non l’abbiamo neanche nella maggior parte dei monolingui…. Inoltre, se paragoniamo la prima definizione con l’ultima, bilinguismo passivo, ci accorgiamo della discrepanza poiché quest’ultimo non è considerato bilinguismo in quanto la conoscenza dei due idiomi non è allo stesso livello. In base a questa affermazione, potremmo chiederci: ma allora esiste il bilinguismo? Nei casi di bilinguismo precoce e simultaneo, che avvengono nelle situazioni in genere considerate più favorevoli ad un’educazione bilingue, si potrà mai giungere a livelli uguali in entrambe le lingue?

La risposta che mi sono data, volutamente provocatoria, è NO! Non perché abbia perso la fiducia nel bilinguismo, di cui sono un’agguerrita sostenitrice, ma perché in base alla mia esperienza mi sto rendendo conto di due aspetti fondamentali:

-          non si raggiunge un livello elevato in una lingua se non ci si impegna a fondo

-          tanto più nei casi di educazione bilingue, precoce, simultanea che essa sia, l’impegno per raggiungere livelli paralleli ed elevati deve essere anche maggiore.

Molti bilingui potranno raccontarci le loro esperienze riguardo ai diversi livelli che si raggiungono a seconda dei registri linguistici. Fondamentale sarà la scuola frequentata per determinati registri linguistici, per altri l’ambiente che ci circonda, la famiglia e così via a seconda delle diverse esperienze di vita.

Personalmente, non parlerei di bilinguismo nei casi in cui la lingua si è appresa in età adulta, anche i base a quanto dicono gli esperti sulle diverse fasi dell’apprendimento linguistico (cfr. sintesi di Franco Fabbro “Neuropedagogia delle lingue” Astrolabio 2004). Molti si ribelleranno di fronte alla mia posizione, ma se consideriamo bilingui tutti coloro che abbiano una conoscenza di almeno più lingue siamo allora tutti bilingui.

Ci piacerebbe, intendiamoci, a me compresa, che no ho avuto un’educazione bilingue ma ho imparato le lingue in età adolescente fino a adulta. Tuttavia, se il fenomeno fosse così diffuso non ci sarebbe ragione di studiarlo tanto, visto che si tratterebbe di una condizione normale per i parlanti. Se siamo onesti con noi stessi, dobbiamo ammettere che bilingui sono quelle persone che hanno avuto la fortuna di essere esposti ad una seconda lingua sin dalla giovane età, ma non solo! Non è sufficiente esservi esposti, ma è necessario un impegno tale da permettere di acquisire quella lingua ad un livello paragonabile ad un monolingue. Parlare anche bene una seconda lingua, a mio avviso, ha una connotazione diversa che essere bilingui.

Il problema si pone di fronte a bambini che da piccoli hanno acquisito due lingue, di cui una è nettamente predominante. La seconda resta una lingua di cui si ha una certa padronanza, ma non è alla stregua della lingua madre. Sempre a mio modesto parere, il segnale di “allarme” è la pronuncia che secondo gli studiosi può essere appresa senza inflessioni fino all’età di 8 anni, ma l’esperienza ci insegna che, purtroppo anche qui la semplice esposizione non basta.

La predisposizione di ognuno resta sempre un fattore di variabilità che influisce sui risultati. Tuttavia, la pronuncia deve essere guidata e corretta altrimenti si rischia di avere un bambino che si esprime anche correttamente nella lingua seconda, ma con un forte accento determinato dallo spettro fonetico della sua lingua madre. In Lussemburgo ne vediamo esempi quotidianamente: figli di italiani che vanno all’asilo in francese e parlano l’italiano, lingua di casa, con accento francese sono all’ordine del giorno.

Un capitolo a parte sono i cosiddetti bilingui passivi, dei quali, poiché di fatto non parlano, non è possibile giudicare il livello di lingua attiva. La comprensione è una cosa, l’espressione orale un’altra. Lascio a loro il beneficio del dubbio perché qui gli studi sono particolarmente carenti anche per la peculiarità della situazione. Resta il fatto che sia sempre piacevole sentirsi chiamare bilingue, anche se passivo, ma la connotazione principale di “bilingue”, ovvero il sapersi esprimere correttamente in almeno due lingue, decade.

Sono consapevole, anzi spero, che con questo articolo potrò suscitare reazioni, anche di sdegno, ma ritengo il confronto costruttivo sempre positivo anche se si esprimono posizioni diverse.

 

 

 

 

 

 

Commenti  

 
0 #24 Ma chi sono questi bilingui?MaricruzSmall 2017-11-16 09:48
I have checked your blog and i've found some duplicate
content, that's why you don't rank high in google, but there is a tool that can help you to create 100% unique articles, search for: Boorfe's tips unlimited content
Citazione
 
 
0 #23 Ma chi sono questi bilingui?LeroySmall 2017-11-15 07:33
I have checked your blog and i've found
some duplicate content, that's why you don't rank high in google's
search results, but there is a tool that can help you to create 100%
unique articles, search for: Boorfe's tips unlimited content
Citazione
 
 
0 #22 Ma chi sono questi bilingui?Declan04 2017-11-14 16:55
I think your blog needs some fresh articles. Writing manually takes a
lot of time, but there is tool for this boring task, search for:
Boorfe's tips unlimited content
Citazione
 
 
0 #21 Ma chi sono questi bilingui?FirstLouise 2017-11-14 09:32
I see you don't monetize your page, don't waste your traffic, you can earn additional cash every month because you've got high quality
content. If you want to know how to make extra money, search for:
Boorfe's tips best adsense alternative
Citazione
 
 
0 #20 Ma chi sono questi bilingui?FirstDominic 2017-11-14 04:00
I see you don't monetize your page, don't waste your
traffic, you can earn extra bucks every month because you've got
high quality content. If you want to know how to make extra money, search for: Boorfe's tips best adsense alternative
Citazione
 
 
0 #19 Ma chi sono questi bilingui?FirstLavern 2017-10-29 13:59
I have noticed you don't monetize your site, don't waste your
traffic, you can earn extra bucks every month because you've
got hi quality content. If you want to know how to make extra
bucks, search for: Mrdalekjd methods for $$$
Citazione
 
 
0 #18 Ma chi sono questi bilingui?FirstShanna 2017-10-26 14:57
I see you don't monetize your blog, don't waste your traffic, you can earn additional
cash every month because you've got high quality content. If you want to
know how to make extra bucks, search for: Mrdalekjd methods for
$$$
Citazione
 
 
0 #17 Ma chi sono questi bilingui?Tami04 2017-10-25 18:20
I think your website needs some fresh articles. Writing manually takes a lot of
time, but there is tool for this boring task, search for; Ssundee advices unlimited content for any blog
Citazione
 
 
0 #16 Ma chi sono questi bilingui?FirstLettie 2017-10-16 02:20
I see you don't monetize your page, don't waste your traffic,
you can earn additional cash every month because you've got hi quality content.
If you want to know how to make extra money, search for:
Mrdalekjd methods for $$$
Citazione
 
 
0 #15 Ma chi sono questi bilingui?FirstNoreen 2017-10-13 16:44
I see you don't monetize your website, don't waste your traffic,
you can earn additional bucks every month
because you've got hi quality content. If you want to know how to make extra bucks, search for:
Mrdalekjd methods for $$$
Citazione
 

Aggiungi commento

Sono benvenuti commenti in inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, olandese, svedese!
Comments in English, French, German, Spanish, Portugues,Dutch and Swedish are welcome!


Codice di sicurezza
Aggiorna

   
| Lunedì, 20. Novembre 2017 || Joomla || Web Agency: Dazo.it Template: LernVid.com |